Masterchef, finita la corsa di Tiziana La bergamasca tradita dal rombo

Masterchef, finita la corsa di Tiziana
La bergamasca tradita dal rombo

La corsa a Masterchef di Tiziana Sassi, la vivace casalinga quarantaquattrenne di Romano di Lombardia, è già terminata.

Le è stata fatale una prova al coltello al Pressure Test, nella seconda parte della puntata, ma aveva rischiato di uscire già nella manche iniziale della gara, tradita da una lonza mal cotta. Tiziana è la seconda a lasciare la competizione, su venti concorrenti.

Fin dall’inizio, nella puntata andata in onda ieri su Sky Uno, si era capito che sarebbe stata una serata difficile per la bergamasca. Tiziana Sassi si era salvata una prima volta in extremis, nel ballottaggio con Simonetta, autrice di un piatto peggiore nell’Invention Test dove, come da tradizione del programma, è meglio evitare i guai piuttosto che cercare gloria. Nella prova finale, dopo aver “guadagnato” il grembiule nero nella sfida in esterna, Tiziana è stata tradita dal rombo. Un piatto con troppi difetti, a detta dei giudici. Per Tiziana, Masterchef è già finito alla prima puntata. «Ma è un’esperienza che mi ha dato tanto, volevo fare qualcosa per me stessa e va bene così», ha detto le lacrime, uscendo a testa alta. Anche se troppo presto.

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale dell’Eco di Bergamo del 5 gennaio 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA