Monte Bianco, la prima ascensione Google celebra i 229 anni - Video
Il Monte Bianco

Monte Bianco, la prima ascensione
Google celebra i 229 anni - Video

Successo social e web per il doodle di Google dedicato alla prima ascensione del Monte Bianco avvenuta ben 229 anni fa: era l’8 agosto del 1786.

L’anniversario cade poco dopo l’inaugurazione della nuova funivia che consente di percorrere in soli 19 minuti l’ascensione di 3.500 metri. E non è tardata la risposta francese: una maxi-passerella che dal 2016 che consentirà ai visitatori di circolare liberamente attorno all’Aiguille du Midi (3.842 metri). Il tubo di acciaio, lungo 32 metri e pesante 65 tonnellate, aumenterà la già ampia offerta della stazione che conta 500.000 visitatori all’anno.

Il doodle di Google dedicato al Monte Bianco l’8 agosto

Il doodle di Google dedicato al Monte Bianco l’8 agosto

Nei primi due mesi di vita, Skyway ne ha richiamati 50.000. Per provare a mantenere lo scettro di attrazione più visitata delle Alpi, la compagnie du Mont-Blanc - secondo quanto riportato dai siti d’informazione francesi - ha investito 18 milioni di euro in cinque anni. La realizzazione della nuova funivia Skyway Monte Bianco, durata quattro anni, è costata 145 milioni di euro.

Quattro anni di lavoro inarrestabile e spesso in condizioni estreme, per un investimento da 105 milioni di euro. L’acciaio e il vetro delle due stazioni e delle quattro cabine si inseriscono in un contesto che rimane dominato dai giganti delle Alpi, ma che ora e’ piu’ accessibile: anche i diversamente abili infatti possono raggiungere Punta Helbronner (3.462 metri) dove la terrazza panoramica, dal diametro di 14 metri, in caso di necessità «si trasforma in elisuperficie», spiega Sergio Ravet, coordinatore della sicurezza del cantiere. Rispetto alla vecchia funivia, ormai dismessa per limiti di età, questa è «una nuova dimensione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA