Musica e solidarietà al «Sociale»
Da Emma Re un omaggio a Mina

Voce, carisma e volto unici, perché «grande come te sei grande solamente tu», Mina. Alla «Tigre di Cremona», sabato, alle 21, al Teatro Sociale di Città Alta sarà dedicato il gala benefico «Oggi sono Mina», con Silvia Cortella, in arte Emma Re.

Musica e solidarietà al «Sociale» Da Emma Re un omaggio a Mina

Voce, carisma e volto unici, perché «grande come te sei grande solamente tu», Mina. Alla «Tigre di Cremona», sabato, alle 21, al Teatro Sociale di Città Alta sarà dedicato il gala benefico «Oggi sono Mina», condotto da Marco Balestri e con protagonista la voce della torinese Silvia Cortella, in arte Emma Re.

La sua è una ascesa frutto di anni di studio negli Stati Uniti e in Italia, di gavetta macinata a suon di concerti jazz, rock e r'n'b nei locali italiani e americani. Protagonista dell'omaggio a Frank Sinatra con l'Orchestra Sinfonica della Rai all'Auditorium di Torino, al Teatro La Fenice in occasione dell'ultimo carnevale veneziano, in sala Nervi in Vaticano e nel Duomo di Torino con l'esecuzione di «Ascolta la mia voce», preghiera di Papa Giovanni Paolo II da lei musicata, apprezzata dallo stilista Pierre Cardin, Emma Re pubblica nel 2009 il suo primo omonimo album.

L'omaggio a Mina nasce invece nel 2005 quando, trasferitasi a Velletri, la cantante forma un gruppo con cui porta nei teatri italiani e esteri, specie a Parigi, lo spettacolo che proporrà al Sociale.

Tra gli ospiti anche Morris Albert, autore del celebre brano «Feeling». Ad aprire la serata la proiezione su maxischermo di filmati originali e in bianco e nero di backstage di Mina negli anni ‘60, commentati da Paolo Limiti.

Gala di beneficienza organizzato in occasione della XXII Giornata Mondiale dell'Infanzia delle Nazioni Unite, con il patrocinio di Rai – Radio Televisione Italiana, Ministero Beni e Attività culturali, Regione Lombardia, Provincia e Comune di Bergamo, è a cura dell'Associazione Bergamo Onlus e del Comitato Giù le Mani dai Bambini Onlus, promotore della campagna nazionale di farmacovigilanza per l'età pediatrica in difesa della salute dei bambini, a cui sarà devoluto il ricavato della serata.

L'ingresso è di 20 euro.

Per maggiori informazioni e prevendita dei biglietti scrivere a [email protected] o contattare 393.9483546 - 035.221206.

Leggi di più su L'Eco in edicola venerdì 18 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA