Nek scrittore e cantante a Bergamo Martedì presenta il   libro, poi concerto

Nek scrittore e cantante a Bergamo
Martedì presenta il libro, poi concerto

Cara figlia ti scrivo. Nek, alias Filippo Neviani, ha dedicato alla figlioletta Beatrice un libro intero, il suo primo cimento con la pagina bianca: «Nek – Lettera a mia figlia sull’amore» (Rizzoli).

Il cantante presenta il libro e firma copie martedì pomeriggio alla libreria Ibs di Via XX Settembre (dalle 15 alle 17). Si prevede affollamento. Del resto anche il concerto previsto a sera, al Creberg Teatro (inizio ore 21) è andato esaurito in prevendita, da diverse settimane.

L’amore è al centro della vita di Nek, delle canzoni, della lunga dichiarazione esistenzial-sentimentale fatta alla figlia di cinque anni. Il cantante di Sassuolo scrive da anni con una sincerità disarmante che qualche volta gli ha pure creato problemi. Lui è così: se crede in una cosa la dice e non si sposta dalla convinzione, soprattutto quando di mezzo ci sono i sentimenti. Così mentre a Sanremo con «Fatti avanti amore» lancia un invito pressante e pieno di energia, anche nelle pagine della sua fluente «lettera» spiega a Beatrice l’amore per mamma, i suoi pensieri, le ansie e le paure, i consigli per andare avanti in una vita che, a ogni costo, va vissuta pienamente, sino in fondo.

Il libro è sorprendente, ma arriva solo a precisare un’indole che avevamo già scorto. In un mondo di omologazioni dove piacere a tutti per un artista è quasi un dogma, Filippo all’apparire preferisce essere e, pagina dopo pagina, parola dopo parola, nel dispensare piccole saggezze del vivere quotidiano, ribadisce che è sempre meglio prendere posizione, perché è un sacrosanto diritto esprimere il proprio punto di vista.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola domenica 8 novembre 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA