Oggi è la Donizetti night 16 palcoscenici fino a notte fonda

Oggi è la Donizetti night
16 palcoscenici fino a notte fonda

Oltre 300 artisti, 16 palcoscenici, 43 spettacoli in contemporanea, dalle 20 fino a tarda notte nel segno di Donizetti.Sabato in Città Alta è la Donizetti Night.

Musica, parole, immagini e colori di e per Gaetano Donizetti animeranno per la prima volta sabato 20 giugno, dalle ore 20, i palazzi, gli atri, le piazze e i monumenti di Bergamo Alta in occasione della manifestazione, evento culminante di una settimana ricca di appuntamenti dedicati alla conoscenza e alla diffusione delle opere e della vita del compositore bergamasco che fanno parte della rassegna «Donizetti Pride for Expo», organizzata dalla Fondazione Donizetti con il Comune di Bergamo e in programma da maggio a ottobre 2015 per «risvegliare» l’orgoglio bergamasco verso l’arte del musicista conosciuto e apprezzato in tutto il mondo. Tra i tanti appuntamenti due progetti musicali di punta: Elisir d’amore Off e Donizetti Alive.

Allestimento e prove nella Domus Magna di via Arena per Donizetti Alive, l'opera contemporanea sulla vita di Gaetano.

Posted by Nadia Ghisalberti on Venerdì 19 giugno 2015

E ci sono anche appuntamenti a misura di bambino. Sabato pomeriggio, prima della «Night», Gaetano Donizetti volge il suo sguardo ai piccoli. Francesco Micheli, attore, regista e autore, di «Elisir d’amore Off», (al Teatro Sociale alle 16,30) anticipa la grande Festa Donizetti con una confezione del capolavoro pensata per i bambini. «L’elisir d’amore – spiega – è una favola, tant’è vero che, come tutte le favole, non esiste. Le favole ci portano in mondi con cavalieri e principesse da salvare, draghi… Ma in Elisir i protagonisti sono i contadini, un mondo fantastico quanto quello degli antichi cavalieri». Anzi, precisa, «Qui sarà il mondo dell’Albero degli zoccoli, forse per i bambini d’oggi ancora più favola di quelle tradizionali».

Del resto, andando indietro di quasi vent’anni, anche il direttore artistico di Sedrina, proprio con gli spettacoli per bambini mosse i primi passi. Le favole e i bambini costringono a essere precisi ed essenziali: la vicenda da sola crea l’incanto. E al cuore di ogni opera lirica c’è una fiaba, una storia che può essere più vera della realtà, toccante come la verità.

Eccoli tutti, cresce l'attesa. 16 palcoscenici, 43 eventi, 300 artisti. Donizetti Night, 20 giugno, Città Alta. Mancano...

Posted by Fondazione Donizetti on Mercoledì 17 giugno 2015

Così è la storia d’amore di Nemorino, contadino, e Adina: così incredibile da apparir vera. Ecco dunque come appare il protagonista, Nemorino. «Nemorino, lo scemo del villaggio – prosegue Micheli – è così timido che nessuno lo nota e quando parlano di lui… è per prenderlo in giro. Proprio per questo tiene tutto per sé un segreto». E Adina, di cui è innamorato? «Adina, la bella figlia del fattore, non fa la contadina, forse lavora in filanda; sa leggere! Racconta agli altri contadini la storia e Isotta, una maga irlandese…». E Belcore, militare che irrompe e manda all’aria i piani di Nemorino? «È un uomo armato, degno di Tristano e delle antiche favole, un sergente. Vuol far carriera, vuole conquistare il mondo, a partire da Adina… un ragazzo ambizioso».

Così inizia la favola, che la musica di Donizetti puntella con la delicatezza che tutto il mondo conosce. «In questo modo, anche i bambini possono addentare, assaggiare qualche boccone di quel mondo magico che è l’opera lirica, il teatro musicale. E se scocca la scintilla – com’è successo agli appassionati – il gioco è fatto: si hanno in mano le chiavi di un mondo segreto e bellissimo, accessibile a tutti».

Nella «Donizetti Night» c’è anche un secondo passo, sempre in musica, a misura di adolescente. Sotto il Portico di Palazzo della Ragione (alle 20) saranno di scena il «Sistema Orchestre e Cori Giovanili e Infantili in Italia», ossia il Coro da Camera, la « FuturOrchestra» diretti da Alessandro Cadario, con programma tra Donizetti, Verdi, Elgar, Mascagni, Ponchielli e Puccini. Sotto l’insegna «Un vivaio musicale per Expo» questi complessi lombardi propongono giovani dai 13 ai 20 anni delle compagini giovanili del Sistema Orchestre e Cori giovanili e infantili della Regione Lombardia in collaborazione con I Pomeriggi Musicali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA