Patti Smith e Brignano sold out Bergamo tra musica e cabaret

Patti Smith e Brignano sold out
Bergamo tra musica e cabaret

Bergamo ama la musica e il cabaret: due spettacoli sold out al teatro Creberg di Bergamo.

Il primo è quello di Patti Smith, il 1° dicembre: non saranno infatti disponibili biglietti alla cassa la serata del concerto.

Dopo lo straordinario quanto adrenalinico tour estivo del 2013, conclusosi al Carroponte di Milano con un memorabile sold-ou, la sacerdotessa del rock torna dunque in Italia per una serie di concerti che la vedranno sul palco con i figli ed il il chitarrista Tony Shanahan. Ironicamente il nome del tour, vista la presenza dei figli della stessa Smith sul palco, è The (Patti) Smiths: un progetto acustico che verrà portato in alcuni dei più prestigiosi e storici teatri italiani.

Senza dubbio tra gli artisti più influenti di sempre, cantautrice e poetessa di enorme talento, Patti viene spesso citata da illustri colleghi come grande fonte di ispirazione, da Michael Stipe (R.E.M.) a Morrissey e Johnny Marr (The Smiths), da Madonna agli U2 a molti altri.

Enrico Brignano

Enrico Brignano

Ma anche il cabaret sta registrando il tutto esaurito: lo spettacolo di Enrico Brignano sabato 29 novembre è già tutto venduto. Il comico è infatti molto amato e, dopo il successo di Rugantino in Italia e la conclusione trionfale del tour a New York sul palco di un teatro di Broadway, torna a raccontare i nostri tempi con uno show tutto nuovo, dedicato all’evoluzione dei comportamenti e al nostro rapporto ormai vitale con la tecnologia.

In due ore, Brignano racconterà millenni di storia, dal paradiso terrestre al digitale terrestre, dalla mela di Adamo alla mela di Jobs, dal fossile al missile. Ma se nulla si crea e nulla si distrugge, perché al cambio di stagione ci rimane un sacco di roba fuori dall’armadio? Due sono le nuove divinità dei nostri tempi: la velocità e l’immagine. Insomma, bisogna essere rapidi e belli. Ma cosa c’è oltre l’apparenza? E dopo che hai fatto tutto di corsa, col tempo che avanza che ci fai? Vuoi vedere che si corre senza avere ben chiaro qual è il traguardo?

Ecco il senso di questo spettacolo: un viaggio attraverso l’evoluzione, giocando con le sue contraddizioni e sorridendo di qualche errore. Perché il cambiamento è inevitabile, bisogna sì guardare al passato, ma è lecito farsi qualche domanda sul futuro. Si tratta di un’evoluzione della specie o di una specie di evoluzione? Il racconto si snoderà all’interno di una scenografia tecnologicamente avanzata, con un disegno luci suggestivo, arricchito dalle canzoni originali del maestro Capranica e con la magia di presenze virtuali che interagiranno con Brignano sul palco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA