Premio Nazionale di Narrativa Bergamo Ecco i nomi dei finalisti e gli appuntamenti

Premio Nazionale di Narrativa Bergamo
Ecco i nomi dei finalisti e gli appuntamenti

Il Premio Nazionale di Narrativa Bergamo ha rivelato al pubblico i cinque titoli finalisti e i nomi dei loro autori con una cerimonia che si è tenuta presso la biblioteca Tiraboschi a Bergamo.

I nomi e i titoli delle opere dei cinque finalisti sono: La mantella del diavolo di Cristina Battocletti (Bompiani); M-Una metronovela di Stefano Bartezzaghi (Frontiere Einaudi); Questo viaggio chiamavamo amore di Laura Pariani (Supercoralli Einaudi); Panorama di Tommaso Pincio (NNE); Se mi cerchi non ci sono di Marina Mizzau (Manni).

Andrea Cortellessa, critico letterario e membro del Comitato Scientifico del Premio, ha presentato i cinque libri finalisti analizzando dettagli e particolarità della scrittura di ognuno, con la sua consueta profondità di lettura che ha stimolato curiosità e interesse nel pubblico presente in sala. Ha offerto spunti interpretativi dei testi tutti caratterizzati da un elevato livello di scrittura, ma meno legati al contesto sociale e politico del nostro tempo. Sono, al contrario, vicende lontane nel tempo e nello spazio.

Inoltre, con sorteggio pubblico, è stata ufficializzata anche la composizione della Giuria Popolare con più di 25 anni : 46 persone sono state nominate ed estratte fra tutte le richieste di candidature pervenute alla Segreteria del Premio. I libri finalisti, che si potranno acquistare durante gli incontri con gli scrittori, si troveranno nelle librerie che aderiscono numerose alla manifestazione (16 tra città e provincia) e di cui si trova l’elenco nel sito del Premio e nei programmi distribuiti in città.

Il calendario degli incontri, condotti dalla scrittrice e docente Adriana Lorenzi con i finalisti, alla Biblioteca Tiraboschi alle 18, è così suddiviso:
GIOVEDI’ 3 MARZO CRISTINA BATTOCLETTI
GIOVEDI’ 10 MARZO STEFANO BARTEZZAGHI
GIOVEDI’ 17 MARZO LAURA PARIANI
GIOVEDI’ 31 MARZO TOMMASO PINCIO
GIOVEDI’ 9 APRILE MARINA MIZZAU


© RIPRODUZIONE RISERVATA