Ritrovata un’opera di Donizetti Risuonerà a Londra 180 anni dopo

Ritrovata un’opera di Donizetti
Risuonerà a Londra 180 anni dopo

Non è un romanzo giallo, eppure ne ha tutte le caratteristiche. «L’Ange de Nisida» , opera perduta del compositore bergamasco Gaetano Donizetti, è stata ritrovata e presto tornerà a suonare quasi 180 anni dopo la sua composizione.

Se ne conosceva l’esistenza, ma non si trovava più la partitura. L’Observer, che ha rivelato la notizia, scrive che è stata ritrovata e ricomposta in un lavoro durato 8 anni da una musicologa calabrese, Candida Mantica, che ha un dottorato presso la britannica Southampton University, ed ora lavora nell’ateneo irlandese Maynooth University. Mantica, scrive il domenicale, ha trovate alcune pagine dei fogli manoscritti alla Bibliothe’que Nationale di Parigi ma sparpagliati in 18 contenitori e senza alcun ordine: «Sono stata in grado di identificare circa 470 pagine scritte a mano (dal compositore) grazie alla copia di una bozza del libretto conservata alla Fondazione Donizetti di Bergamo, che mi ha consentito di stabilire l’ordine corretto», ha dichiarato. La «prima» dell’opera ritrovata si terrà a Londra al celebre teatro ’Covent Garden’, eseguita dall’ensemble ’Opera Rara’ insieme alla Royal Opera House.


© RIPRODUZIONE RISERVATA