Roberto Plano al Pianistico

Roberto Plano al Pianistico

Mercoledì 23 maggio alle 21 al teatro Donizetti proseguono gli appuntamenti del 44° Festival Pianistico Internazionale Arturo Benedetti Michelangeli. Sul palcoscenico salirà Roberto Plano, pianista varesino, perfezionatosi con pianisti di rango come Lazar Berman, Walter Krafft e Bruno Canino, Aldo Ciccolini, Philippe Entremont, Joaquin Achucarro e François-René Duchable, inanellando poi una serie di vittorie prestigiose a importanti concorsi pianistici internazionali.
Nel 2005, è stato premiato Finalista al Concorso Internazionale Van Cliburn, Forth Worth, Texas, dove ha avuto la possibilità di collaborare con grandi artisti quali il Quartetto Takacs e James Conlon. Nell’agosto 2001 ha vinto il Primo Premio al prestigioso Cleveland International Piano Competition, Stati Uniti, riconoscimento che si è aggiunto alla vittoria, e premi in concorsi come il Città di Treviso, lo Skrjabin di Grosseto, il Premio Venezia, il Città di Cantù, Josè Iturbi di Valencia, il Sendai International Music Competition (Giappone), la 54esima edizione del Concorso Busoni, l’Honens International Piano Competition (Calgary, Canada), dopo aver suonato in Finale con la Calgary Philharmonic Orchestra diretta da Sir Neville Marriner. La vittoria al Cleveland e le affermazioni all’Honens e al Van Cliburn hanno segnato l’inizio di numerose tournée in tutto il Nordamerica, che lo hanno visto in recital in importanti città quali la stessa Cleveland (Severance Hall), New York (Lincoln Center – Alice Tully Hall), San Juan (Puerto Rico), e lo hanno portato a suonare negli studi delle maggiori radio americane, quali la NPR a Washington D.C., la WGBH a Boston e la WNYC a New York.
Nel resto del mondo la sua attività concertistica l’ha visto esibirsi in alcune delle più importanti sale da concerto italiane e europee tra le quali Salle Cortot a Parigi, Gasteig e Herculessaal a Monaco di Baviera, Palacio de Festivales a Santander e Sala Iturbi a Valencia, Concert Hall a Sendai (Giappone), suonando per importanti associazioni musicali, quali tra le altre la Società dei Concerti e le Serate Musicali di Milano, la Società del Quartetto di Busto Arsizio, Gioventù Musicale e Accademia Filarmonica Romana. Si è esibito in importanti festival quali il Williamstown International Piano Festival e il Savannah Music Festival negli USA, il 57° International Chopin Festival a Duszniki Zdroj in Polonia, l’Encuentro de musica y Accademia de Santander in Spagna, il MusicaRivaFestival e le Settimane Musicali di Stresa. Ha collaborato con direttori d’orchestra come Sir Neville Marriner, James Conlon, Ari Raisilianen, Jahja Ling, Gianluigi Gelmetti, Donato Renzetti, Enrique Garcia Assensio, Roberto Rizzi Brignoli e con artisti come Pavel Berman ed Enrico Bronzi, con cui forma un interessante duo.
Il 2006 ha visto il ritorno a New York, recital a Denver e Phoenix e il recital di debutto alla Wigmore Hall, Londra. (22/05/2007)

© RIPRODUZIONE RISERVATA