Roby Facchinetti e l’ultimo concerto «Sarà una festa ma fa male»

Roby Facchinetti e l’ultimo concerto
«Sarà una festa ma fa male»

Roby Facchinetti racconta come il gruppo si sta preparando al concerto dell’addio.

Siamo alle ultime ore, poi i cinque Pooh saliranno sul palco per l’ultima volta, a Bologna, e suoneranno in diretta nei cinema d’Italia. È il concerto dell’addio dopo un anno di grandi festeggiamenti e mezzo secolo di canzoni e di storia vissuta. «La tensione di questi ultimi giorni è stata forte. Fino a un mese fa ci pensavamo a questo fatidico 30 dicembre. Ci picchiava in testa continuamente, però non lo si vedeva ancora, lo immaginavamo. Ora è lì, lo stiamo vedendo» dice Roby Facchinetti.

«C’è una parte del cuore che indubbiamente è felice – prosegue Roby Facchinetti –: se mi guardo indietro non posso che ringraziare tutti quanti, in cielo e in terra. Però a quest’ultimi concerti vediamo il pubblico in lacrime e questo ci spezza il cuore. Ci rendiamo conto di quel che abbiamo combinato nel cuore, nei sentimenti della gente. Certo l’emozione è forte: salire su quel palco da cui siam partiti sarà difficile, scendere difficilissimo. Non riesco ancora a immaginare quel momento».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 29 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA