«Scoppia» l’estate del Teatro Tascabile Arcate d’Arte: spettacoli, mostre e film

«Scoppia» l’estate del Teatro Tascabile
Arcate d’Arte: spettacoli, mostre e film

Un programma denso e ricco di spunti interessanti quello della quarta edizione della manifestazione nata per valorizzare il recupero dell’ex monastero del Carmine, gioiello nascosto nel cuore di Città Alta.

Si avvicina l’avvio della IV edizione di «Arcate d’arte. Consonanze di teatro, cultura e arte» progetto del TTB Teatro tascabile di Bergamo – Accademia delle Forme Sceniche realizzato in collaborazione con Contemporary Locus, Festival Danza Estate e Lab80 film che si svolgerà a Bergamo dall’1 giugno al 25 agosto 2018 nel monastero del Carmine, sede del Tascabile dal 1996.

Il programma di quest’anno è composto da 23 spettacoli (tra cui due prime nazionali e un’anteprima), 12 proiezioni cinematografiche, 5 incontri, 2 performance, 2 documentari, 2 laboratori, 1 residenza, 1 mostra.

Differenti le tematiche affrontate nel corso della IV edizione del festival che si apre con una sezione dedicata al “teatro in spazi aperti” (in collaborazione con Festival Danza Estate di Bergamo e Concentrico Festival di Carpi) con l’ospitalità della compagnia olandese Woest che propone lo spettacolo itinerante in prima Italiana “Leaving Normal” (2 giugno, ore 11 e 19, partenza dalla sede del TTB). Lo spettacolo sarà preceduto dall’incontro con la compagnia «Quando le strade si trasformano per un attimo in un assurdo mondo di sogno» (1 giugno, ore 18.30, ingresso libero, prenotazione consigliata).

Compagnia Woest LeavingNormal

Compagnia Woest LeavingNormal
(Foto by ©Amaury Avermaete)

Si prosegue con il primo degli appuntamenti dedicati all’arte contemporanea in collaborazione con l’Associazione Contemporary Locus che propone “Turbulence”, lavoro del collettivo The Cool Couple composto dalla performance “Karma Fails-Meditation is Visualization” (5 giugno ore 5-6-21-22-23) e dall’opera partecipativa “Turborage” ( 5 giugno-1 luglio). Contemporary Locus, Associazione 23/C Art e TTB propongono inoltre “TAD Residency”, prosecuzione del progetto di residenza multidisciplinare avviato nel 2017 a cui quest’anno prendono parte Antonello Cassinotti (teatro), Dominique Lesdema (danza) e Luigi Presicce (arte contemporanea). La residenza è preceduta dall’incontro “Fuori dalla porta. Opere, pratiche ed esperienze artistiche negli spazi non istituzionali” (19 giugno alle 18.30) tenuto da Paola Tognon (Contemporary Locus) e si chiude con il “Public Studio Visit” (29 giugno alle 18.30) durante il quale il pubblico potrà incontrare i tre artisti ospiti.

The Cool Couple_Karma Fails_2016-in corso

The Cool Couple_Karma Fails_2016-in corso

Sempre a giugno “Arcate d’arte , in collaborazione con Festival Danza Estate, celebra la grande coreografa tedesca con il programma «Focus Pina. Pina Bausch: la rivoluzione della danza». Si inizia con il documentario “Un secolo di danza. Omaggio a Pina” (7 giugno ore 19) curato da Sonia Schoonejans con intermezzi danzati della compagnia Artemis Danza; seguono l’incontro «Pina Bausch: un’eredità in movimento»(ore 19.30) con Francesca Pedroni e con Damiano Ottavio Bigi del Tanztheater Wuppertal e l’inaugurazione della mostra “Pina Bausch vista da Maarten Vanden Abeele” (ore 20.30) curata da Sonia Schoonejans; la serata si chiude con la proiezione del documentario «Autour de Pina Bausch–Tanztheater Wuppertal» (ore 21.15) a cura di Francesca Pedroni e Maria Mauti. Si prosegue il 17 giugno con lo spettacolo in prima italiana “Heroes” di Artemis Danza su coreografie di Monica Casadei (ore 19) e con “The Nelken Line” (ore 20), la performance partecipativa che ripropone la celebre “camminata” della coreografa tedesca in un percorso che dal Carmine si svilupperà sulle mura di Bergamo Alta. Completano la sezione dedicata alla danza contemporanea Annamaria Ajmone con lo spettacolo “Trigger” e le compagnie MF Francesco Colaleo e Maxime Freixas con lo spettacolo “Re-Garde” (9 giugno dalle 21.30).

CompagnieMF_Re-garde_1

CompagnieMF_Re-garde_1

Le attività di luglio sviluppano il tema del «mito del clown». In programma gli spettacoli del Tascabile “Messieur, che figura!” (7/8/14/15 luglio ore 17), “Fuochi d’artificio. Visita teatrale itinerante al monastero del Carmine” (7/8/14/15/21/22/28/29 luglio ore 11) che quest’anno vede la partecipazione del giovane gruppo bergamasco Pirouettes Ensemble e il “work in progress” della nuova produzione del TTB dal titolo “The Yoricks” (27 e 29 luglio ore 21.30), un intermezzo comico sul “grado zero” del teatro, cioè il riso.

Compagnia Sacékripa MaréeBasse

Compagnia Sacékripa MaréeBasse
(Foto by ©Vincent d’Eaubonne 2)

Ospite d’eccezione “Marée basse” (21 e 22 luglio ore 17 e 21.30) della compagnia francese Sacékripa, presentato in uno chapiteau montato per l’occasione in Piazza Mascheroni. Chiude questa sezione l’incontro con Leris Colombaioni dal titolo “Figli d’arte figli maledetti. Storia della famiglia Colombaioni” (28 luglio ore 20) a cui seguirà la proiezione del film “I Clown” di Fellini (in collaborazione con Lab80 film).

LerisColombaioni_Incontro

LerisColombaioni_Incontro

Il mese di luglio prevede inoltre le attività laboratoriali della sezione “Le quiete stanze”: il tradizionale progetto pedagogico del Tascabile “Incontri d’attore. Una bottega internazionale per l’attore a venire” (3-12 luglio) e “L’identità comica del clown” (28-29 luglio) con Leris Colombaioni, erede della celebre dinastia circense italiana.

La proiezione del film felliniano cede idealmente il testimone a “Cine-Tascabile” realizzato come di consueto in collaborazione con Lab80 film che ad agosto porta nel chiostro del Carmine altri 11 titoli in lingua originale con sottotitoli in italiano. Tutto il programma qui.

Durante tutto il periodo di “Arcate d’arte” verrà aperto alla visita il Chiostro del Carmine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA