Sei pianiste bergamasche  nel salone dei concerti di León
Le pianiste bergamasche a Madrid

Sei pianiste bergamasche
nel salone dei concerti di León

Sono rientrate da Madrid le giovanissime pianiste bergamasche del Centro didattico produzione musica di Bergamo che, ospiti della Fondazione Eutherpe e accompagnate dal loro maestro di pianoforte Giuseppe D’Avino, hanno partecipato nelle ultime due settimane ad un corso di perfezionamento.

Il corso è stato guidato dal pianista compositore Giuseppe Devastato nella città di León in Spagna. Si tratta di Chiara Rota, Silvia Ginami, Elisa Roncalli, Arian Gelosa, Elisa ed Anna Fumagalli (da sinistra nella foto), che insieme ad altri allievi spagnoli, hanno concluso il master con un concerto nel Salone della Fundación Eutherpe durante il quale hanno interpretato brani di Bach, Debussy, Schubert e Chopin.

Dopo il concerto sono state conferite due borse di studio, una allo spagnolo Jaime La Paz, l’altra alla bergamasca Elisa Roncalli (che ha interpretato il brano «Un sospiro» di Listz).

Entrambi sono già stati invitati ad esibirsi nella prossima stagione pianistica che si svolgerà a León in ottobre. L’iniziativa rientra nel «Progetto Europe» che ha già sperimentato gemellaggi tra il CDpM e diverse istituzioni internazionali (tra le quali appunto la Fondazione Eutherpe presieduta da Margarita Morais) con lo scopo di offrire ai giovani opportunità di perfezionamento e di far conoscere i loro talenti.

Dopo León, altri allievi del CDpM stanno arrivando a Malta dove il 18 luglio «The Fringe Youth Jazz Ensemble» , la nuova formazione composta da studenti e docenti CDpM e di Malta aprirà la serata del Malta International Jazz Festival prima di Danilo Perez, John Patitucci e Chuco Valdez.


© RIPRODUZIONE RISERVATA