Star Trek, la saga continua da 50 anni Dal 21 luglio 13ª puntata al cinema - video
«Star Trek Beyond»

Star Trek, la saga continua da 50 anni
Dal 21 luglio 13ª puntata al cinema - video

«Una nave, una stella e nessun porto»: così aveva sintetizzato la filosofia e l’estetica di Star Trek l’indimenticato Franco La Polla, docente di letteratura angloamericana, critico e saggista cinematografico nonché uno dei maggiori studiosi italiani di quella a suo modo straordinaria serie di fantascienza.

Una serie iniziata in televisione nel 1966, ideata da Gene Roddenberry e che poi avrebbe avuto altrettanto successo nelle versioni cinematografiche, all’insegna del suo celebre motto: «Spazio, ultima frontiera». Ma anche grazie alle meraviglie della tecnologia che i film della serie hanno saputo anticipare. E anche grazie ad almeno due elementi che restano dei veri e propri punti chiave della serie: il teletrasporto e il superamento della velocità della luce, in barba alla Teoria della relatività di Albert Einstein.

Una nave, una stella e nessun porto, dicevamo, ma in questa nuova puntata in uscita al cinema giovedì 21 luglio, «Star Trek Beyond», la tredicesima, i nostri beniamini restano anche senza la loro nave, la celebre Uss Enterprise che viene distrutta da un attacco alieno. Il suo equipaggio si vede così costretto a un atterraggio di emergenza su un pianeta sconosciuto. Sul quale, però, dovrà affrontare non poche minacce.

Il film è diretto da Justin Li, regista di origine taiwanese che ha al suo attivo alcuni degli ultimi «Fast & Furious», ed è prodotto da J.J. Abrams che aveva diretto l’episodio «Star Trek- Il futuro ha inizio», undicesimo film della serie, nel 2009 ma che, soprattutto, è stato l’artefice del suo rilancio, nel 2013 con «Into Darkness-Star Trek», film di cui questo «Star Trek Beyond» sarebbe una sorta di sequel.

«Star Trek Beyond»

«Star Trek Beyond»


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola mercoledì 20 luglio 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA