Tita, la cantante bergamasca in corsa per Sanremo Giovani - Video
Tita

Tita, la cantante bergamasca
in corsa per Sanremo Giovani - Video

Cristina «Tita» Malvestiti, 28 anni, di Bergamo è tra gli otto vincitori di Area Sanremo: tra loro verranno selezionati i due che parteciperanno al Festival di Sanremo nella sezione «Giovani».

Ecco l’elenco degli otto vincitori della selezione Area Sanremo: Chiara Filomeni, 19 anni, di Fermo; Inigo Giancaspro, 32 anni, di Terlizzi (Bari); Alessandro Mahmood, 23 anni, di Milano); Tita (Cristina Malvestiti), 28 anni, di Bergamo; Miele (Manuela Maria Chiara Paruzzo), 26 anni di Caltanisetta; Mari di Guai (Maria Luigia Ungaro), 29 anni, di Ischia; il duo Kalica di Mazzara Del Vallo (Trapani) e la band Musicomio, di Foggia.

Tra questi usciranno i due nomi (selezionati dalla commissione Rai) che parteciperanno al Festival di Sanremo nella sezione «Giovani». Questi verranno scelti il 27 di novembre, durante uno show che si terrà a Villa Ormond di Sanremo e che sarà trasmesso in diretta su Rai1.

Ecco gli otto vincitori di #Areasanremo!

Posted by Area Sanremo on Sabato 7 novembre 2015

I vincitori di Area Sanremo (selezione a cui hanno partecipato 40 artisti) sono stati proclamati questa mattina, 7 novembre, al Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo. Il giudizio è stato espresso dalla commissione presieduta da Massimo Cotto e formata da Mauro Pagani, Stefano Senardi, Franco Zanetti e Maurizio Caridi. «Questo è il momento più difficile per una commissione, perché significa continuare la corsa di otto talenti, ma ritardare quella di altri trentadue - ha detto Cotto - ma siamo felici per aver intercettato otto voci di cui sentiremo parlare. Il nostro augurio è che abbiano la fortuna necessaria per vivere di musica».

Tita è nata a Bergamo nel 1987. Il suo percorso artistico inizia presto, a bordo della roulotte di famiglia. Gioca con pennelli e colori, parole e melodie e comincia così a dipingere e a scrivere canzoni. La passione per la musica e il canto la spinge nel tempo a comporre brani in cui il soul di fonde con l’intensità e la leggerezza della lingua italiana. Il suo vocal trainer è l’ottimo Maurizio Zappatini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA