«Töcc insèma sö i coi de Bèrghem» Domenica si cammina con il sorriso

«Töcc insèma sö i coi de Bèrghem»
Domenica si cammina con il sorriso

Torna la camminata non competitiva organizzata dall’Agesc, l’associazione genitori delle scuole cattoliche di Bergamo. 6, 12 o 18 km su e giù per i colli di Bergamo. Il ricavato a sostegno dei progetti delle scuole.

Il clima mite primaverile, il sole e il bellissimo panorama che offrono Bergamo e Città Alta. Questi sono gli ingredienti per la camminata non competitiva delle scuole cattoliche di Bergamo e provincia «Töcc insèma sö i coi de Bèrghem» organizzata da Agesc - Associazione genitori scuole cattoliche - con la collaborazione dei gruppi sportivo e ricreativo dell’ istituto suor Orsoline di Somasca. Giunta alla 36a edizione, si terrà domenica con partenza alle 8,45 dall’ istituto delle suore Orsoline di Somasca in città, con ingresso da via Curie.

famiglie e bambini alla camminata delle scuole cattoliche promossa dall'Agesc di Bergamo

famiglie e bambini alla camminata delle scuole cattoliche promossa dall'Agesc di Bergamo
(Foto by Coleoni colleoni)

Il programma però inizia prima: alle 7,30 è fissato il ritrovo nel cortile della scuola e si ultimeranno le iscrizioni (6 euro e comprende il biglietto della sottoscrizione a premi) e alle 8,30 ci sarà un momento di saluto e la benedizione. Poi tutti ai nastri di partenza e via alla volta dei percorsi da 6, 12 e 18 km. I primi due percorsi sono consigliati per le famiglie, il più lungo è adatto ai marciatori. Niente paura se assalirà la sete o la fame: infatti lungo i chilometri saranno allestiti punti di ristoro. Alle 13, tornati alla partenza, si chiuderà la giornata.

BERGAMO «Töcc insèma sö i coi de Bèrghem», camminata dell'Agesc ASSOCIAZIONE GENITORI DELLE SCUOLE CATTOLICHE

BERGAMO «Töcc insèma sö i coi de Bèrghem», camminata dell'Agesc ASSOCIAZIONE GENITORI DELLE SCUOLE CATTOLICHE
(Foto by Colleoni)

«È una splendida manifestazione che vede la partecipazione di tantissime famiglie con i propri figli, anche con nonni e parenti camminare per le strade della nostra splendida città di Bergamo bassa e alta in rappresentanza della scuola bergamasca - commenta il presidente provinciale dell’ Agesc provinciale Walter Michieletto -. Un’ occasione che ogni anno si ripete e ogni anno ha un fascino e un sapore diverso, dove camminare diventa occasione naturale per fare relazione con il vicino».

Oltre a camminare, spazio anche alla fotografia con il concorso fotografico. Durante il tragitto infatti tutti i partecipanti potranno fare scatti che immortalino i partecipanti nei luoghi toccati dai tre percorsi. Per candidare le proprie immagini, che non devono essere ritoccate o manipolate, l’autore dovrà presentare un solo scatto e inviarlo entro il 7 maggio all’indirizzo e-mail [email protected], indicando nome e cognome. La partecipazione è aperta a tutti i marciatori ed è gratuita. Al vincitore sarà donato in premio una macchina fotografica digitale e la fotografia sarà pubblicata sull’ opuscolo 2018 della camminata e sul sito web del Comitato Agesc di Bergamo. Le iscrizioni alla camminata possono essere effettuate anche online: l’ ultimo giorno è oggi, 31 marzo. Con questo tipo di iscrizione, Agesc donerà 1 euro alla scuola dei propri figli. L’ utile della manifestazione sarà devoluto in beneficenza e sosterrà i progetti delle scuole cattoliche.


© RIPRODUZIONE RISERVATA