Lunedì 14 Settembre 2009

Trescore, alla Fiera degli uccelli
almeno un migliaio di appassionati

Domenica 23 agosto, Trescore è stata svegliata dai canti e dai gorgheggi dei 223 bellissimi esemplari di uccelli silvani: fringuelli, merli, allodole, tordi e cardellini che, all’alba, hanno annunciato l’apertura della 38° edizione della tradizionale Sagra degli Uccelli. Quando i componenti della giuria, intorno alle 6,30, hanno iniziato ad emettere giudizi ed a stilare classifiche, già numerosi appassionati iniziavano a convergere verso il parco Le Stanze di via Roma.

Una seconda visita della giuria si è svolta intorno alle 7,15. Un po’ più tardi il parco ha iniziato veramente ad animarsi, non solo di cacciatori in attesa dell’apertura della stagione venatoria, ma anche di semplici appassionati, che si aggiravano interessati tra le bancarelle e gli stand dei vari espositori, con: gabbie e mangimi, articoli per la caccia, uccelli esotici e da richiamo, articoli di vestiario per la caccia, animali da cortile. In complesso, sicuramente più di un migliaio di persone hanno visitato la Sagra.

Come novità di quest’anno, tra gli espositori era presente anche il pittore Luigi Asperti, con le sue tele raffiguranti scene di caccia. Organizzata a cura della locale F.I.D.C., diretta da Giacomo Barcella anche vicepresidente provinciale, in collaborazione con l’A.M.O.V. (Associazione Manifestazioni Ornitologiche e Venatorie) presieduta da Massimo Zanardelli, e con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Trescore, la Sagra, a cura di Luigi Bellina, si è conclusa verso mezzogiorno con le premiazioni, presente anche il presidente dell’A.T.C. (Ambito Territoriale di Caccia) Prealpino Maurizio Volpi. Hanno ricevuto una medaglia d’oro i primi classificati, di tutte le categorie, partecipanti alla gara di canto degli uccelli silvani.

Questi i proprietari dei primi uccelli classificati di ciascuna delle 7 specie in concorso: con tordo bottaccio, Vincenzo Maestri di Brescia; con tordo sassello, Tiziano Massari di Como; con merlo, Dario Locatelli di Bergamo; con pispolone, Fabio Santin di Milano; con allodola, Beniamino Orizio di Brescia; con cardellino, Antonio Gerosa di Milano; con fringuello, Natale Angoli di Brescia. “La sezione FIDC di Trescore – ha detto il presidente Barcella, - esprime un vivo ringraziamento a tutte quelle persone, e in particolar modo ai cacciatori della sezione, che con il loro impegno hanno reso possibile, anche quest’anno, lo svolgimento di questa importante manifestazione”.
Rossella Tomasoni

a.ceresoli

© riproduzione riservata