Tutto pronto per lo Shade Festival In fiera 12 ore di musica techno no stop

Tutto pronto per lo Shade Festival
In fiera 12 ore di musica techno no stop

Mancano ormai poche ore all’inizio della terza edizione di Shade Music Festival, che tra sabato e domenica promette di richiamare più di ottomila giovani alla Fiera di Bergamo per ascoltare alcuni dei dj di musica elettronica, techno e house più importanti a livello internazionale.

Saranno 12 ore di musica no stop, dalle 16 alle 4 di mattina. Ma mentre i giovani si preparano ad arrivare, secondo le attese, da tutto il nord Italia e anche dall’estero per questo evento, un altro piccolo esercito, composto anche in questo caso da molti giovani, è pronto a partecipare allo Shade in una veste diversa: è il popolo dei volontari e dei professionisti che saranno impegnati sul fronte della prevenzione di uso e abuso di alcol e sostanze supefacenti.

In campo per il terzo anno di fila, sostenuto dai componenti del tavolo “Notti in Sicurezza” (Associazione Genitori Atena, Asst Papa Giovanni XXIII-SerD Bergamo, Ats, Rotary Club Dalmine Centenario, Rotaract Club Città Alta, Discoteca Bolgia, Cooperativa Itaca, Croce Rossa, Polizia Stradale) il progetto “Safe Driver – Il guidatore designato”. Il progetto mira a prevenire gli incidenti alcol e droga correlati, principale causa di morte tra i giovani. Sono attivi nei locali e discoteche della bergamasca per promuovere una guida ad alcolemia zero, e per spingere affinchè, nel gruppo di amici, venga individuato un guidatore designato (un “safe driver”, appunto) che decide di non bere ed è in grado così di mettere in sicurezza i propri compagni ma anche gli altri automobilisti. Allo Shade verranno effettuati alcoltest all’uscita, e portate avanti attività di informazione e sensibilizzazione all’interno di infopoint, distribuendo alcoltest monouso, opuscoli informativi e gadget.


© RIPRODUZIONE RISERVATA