Venerdì 05 Ottobre 2007

Ubi: c’è l’arte contemporanea

Lo scenario muta completamente al Chiostro di Santa Marta in Piazza Vittorio Veneto dove, invece, è protagonista la contemporaneità, grazie alla mostra curata da Enrico De Pascale che, dal 2 fino al 14 ottobre, presenta in anteprima assoluta una ricca selezione di opere provenienti dalla collezione d’arte contemporanea della Banca Popolare di Bergamo: un nucleo di lavori normalmente “invisibili”, in quanto collocati nelle diverse sedi, non solo locali, dell’istituto di credito bergamasco.

In un allestimento concepito ad hoc, tre sezioni espositive esplorano rispettivamente alcune tra le più significative declinazioni della post-astrazione internazionale, l’arte concettuale contemporanea attraverso alcuni dei suoi esponenti più rappresentativi e gli ultimi sviluppi della figurazione. L’itinerario si sviluppa così tra dipinti, disegni, fotografie, installazioni e sculture, realizzate da 23 noti artisti italiani e stranieri, tra i quali anche numerosi esponenti delle ultimissime generazioni, a restituire una panoramica rappresentativa dello scenario artistico internazionale più recente, dall’Arte Povera al Minimalismo, dal Concettuale al Neo-Espressionismo fino alla Bad Painting.

(05/10/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata