Un giovane talento alla ribalta Vebber al Festival organistico
Simone Vebber

Un giovane talento alla ribalta
Vebber al Festival organistico

Il 33enne di origine trentina suona venerdì sera in Santa Maria delle Grazie

Venerdì 7 ottobre, alle 21, nella Chiesa di Santa Maria Immacolata delle Grazie (a Porta Nuova), secondo appuntamento del Festival Organistico Internazionale «Città di Bergamo» con il concerto tradizionalmente dedicato al vincitore di un importante concorso internazionale. Alla consolle dell’organo Balbiani 1924 siederà un talento italiano, il 33enne Simone Vebber, che nella sua ancor breve carriera ha vinto la bellezza di 12 premi in Concorsi Nazionali ed Internazionali, fra cui il prestigioso «Peter Hurford» al 26° Concorso di St Albans (UK) nel 2011.

Simone Vebber

Simone Vebber

Ai massimi livelli sia nell’interpretazione che nell’improvvisazione (ha studiato la disciplina a Parigi con un mostro sacro come Pierre Pincemaille), il giovane trentino presenterà un programma grandioso, che prevede tre affreschi improvvisativi ispirati alle forme del tardo romanticismo su temi dati dal pubblico, intercalati a tre capolavori assoluti del periodo, fra cui spicca la magnifica Sonata sul Salmo 94 di Julius Reubke, il pupillo di Franz Liszt morto a soli 24 anni. Dallo scorso anno Vebber è docente d’organo al civico istituto musicale «Gaetano Donizetti» di Bergamo: una bellissima occasione quindi per presentarlo alla città intera. Il concerto, approntato in collaborazione con Erca Group, è ad ingresso libero e gratuito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA