Una festa di poesia e musica per celebrare il primo maggio

Una festa di poesia e musica
per celebrare il primo maggio

Un primo maggio vissuto non solo attraverso i megafoni dei sindacalisti, ma anche le parole di valenti scrittori e poeti e le note dei musicisti.

Una combinazione inedita i cui risultati si verificheranno la mattina del primo maggio, in largo Vittorio Veneto a Bergamo, tradizionale teatro dei comizi di circostanza. E poi, in editio maior, o forma «completa», la sera, dalle ore 20,45, all’Auditorium Comunale di Lallio (via Locatelli, 9).

La mattina, dunque, di venerdì primo maggio, dopo il corteo organizzato da Cgil Cisl e Uil e i discorsi conclusivi, sempre in Largo Vittorio Veneto, dalle 11,30, si svolgerà il «reading-concerto» «Scritture. storie di lavoro al tempo della crisi», ideato dal musicista e organizzatore di incontri culturali («Cara Santa Lucia…») Alessandro Bottelli. Federica Cavalli (nella foto qui sopra) leggerà testi indediti.

E proprio a Lallio, nell’Auditorium comunale, la sera dello stesso primo maggio, la manifestazione si svolgerà nella sua completezza e, oltre a testi degli autori sopracitati, ne saranno letti altri di Dacia Maraini, Tiziano Scarpa, Andrea Vitali .


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 27 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA