Ventun palcoscenici in centro a Bergamo Torna la Donizetti night tra musica e teatro

Ventun palcoscenici in centro a Bergamo
Torna la Donizetti night tra musica e teatro

Torna la «Donizetti night» per conoscere l’artista bergamasco famoso in tutto il mondo: il 16 giugno il centro diventa un palcoscenico di eventi.

Grande attesa per la nuova edizione, sabato 16 giugno (dalle 18.30 a notte fonda), della Donizetti Night, la notte bergamasca dedicata al compositore che rivivrà con parole, immagini e colori ispirati alle sue opere, animando le strade, i chiostri e le piazze di Bergamo. È la quarta edizione della felice iniziativa (per la seconda volta in città bassa), dedicata alla conoscenza e alla diffusione delle opere e della vita dell’artista orobico: da piazzetta Santo Spirito a Largo Rezzara – attorno al teatro Donizetti chiuso per restauri – si svolgeranno gli appuntamenti in programma per «risvegliare» in città l’orgoglio verso l’arte del musicista conosciuto e apprezzato in tutto il mondo.

Tantissimi i professionisti e i tecnici – alcuni già a lavoro da mesi sul progetto ideato da Francesco Micheli, direttore artistico del festival Donizetti Opera – che saranno impegnati in 21 palcoscenici diversi allestiti per ospitare circa 80 appuntamenti fra musica, parole e danza: questi i primi numeri che caratterizzano l’edizione 2018 della manifestazione che ha come sponsor ABenergie: «la luce della Donizetti Night».

Novità nella zona del cantiere del Teatro Donizetti: in piazza Cavour, intorno al monumento a Gaetano Donizetti, sarà allestita la Donizetti Beach, a cura di Alice Benazzi e Paola Rivolta, dove si desidera raccontare in maniera fiabesca la dimensione umana di Gaetano Donizetti. La stessa colonna sonora sarà alla base di «Donizetti Live Panting», progetto di Pigmenti con due artisti di fama internazionale, Nemo’s e Luogo Comune, che trasformeranno la recinzione del cantiere in una grande tela dedicata alle opere donizettiane.

Sul Sentierone, già da venerdì 15 giugno alle 18, tornano il Donizetti Spriss e l’«Isola del gusto» promossa dalla Fondazione Teatro Donizetti in collaborazione con il Duc di Bergamo, Ascom e Confesercenti che, in postazioni create per l’occasione, proporranno specialità gastronomiche ispirate a Donizetti o al territorio.

L’edizione 2018 sarà caratterizzata da tre appuntamenti, in cima a una lista ideale degli eventi da non perdere. Primo in ordine cronologico è Dante da camera: l’Inferno in salotto, in scena alle 20.30 nella Corte della Biblioteca Caversazzi, spettacolo con drammaturgia e testi del direttore scientifico della Fondazione Paolo Fabbri e con versi di Dante Alighieri. Firma la regia l’attore bergamasco Maurizio Donadoni.

Alle 21.30, al Palazzo della Provincia, la produzione della Fondazione Teatro Donizetti, in collaborazione con il Conservatorio cittadino, dell’opera comica in un atto Rita, composta da Donizetti nel 1840 su versi di Gustave Vaëz. Sul podio dell’Orchestra del Conservatorio salirà Roberto Frattini, Francesca Longa sarà Rita, Luigi Albani sarà Beppe, Giorgio Valerio Gasparo e come narratore interverrà Pietro Ghislandi.

Alle 22.30 l’opera-concerto Donizetti Tudor, arie e abiti per le regine inglesi, un inedito viaggio musicale in cui si intrecciano le vicende delle regine Tudor – Elisabetta I, Anna Bolena, Maria Stuarda – protagoniste immortali di molte opere di Donizetti. Lo spettacolo è ideato da Francesco Micheli per il palcoscenico principale della Donizetti Night, in viale Roma (Torre dei Caduti) con la scenografia naturale di Città Alta. Per questa occasione così importante, il direttore artistico del festival Donizetti Opera ha voluto al suo fianco una famosa imprenditrice di moda bergamasca, Tiziana Fausti, che selezionerà gli abiti di scena dei tre soprani protagonisti, attingendo alla propria collezione attuale e all’archivio che comprende meravigliosi pezzi vintage da collezione. Gli abiti scelti da Tiziana Fausti si alterneranno con i costumi di scena di ispirazione elisabettiana disegnati da Cinzia Mascheroni – responsabile della sartoria del Donizetti – grazie ai quali si svilupperà questo percorso fra potere, amori e moda. Il calendario dettagliato degli eventi è disponibile su donizetti.org.

© RIPRODUZIONE RISERVATA