Desideri l’Apple Watch? Non va se hai il polso tatuato

Desideri l’Apple Watch?
Non va se hai il polso tatuato

Dopo l’antenna-gate con i problemi di linea per l’iPhone 4 e il bend-gate con gli iPhone 6 che si potevano piegare, per Apple arriva il tattoo-gate, cioè il malfunzionamento dell’Apple Watch se indossato su un polso tatuato.

A segnalare l’inconveniente sono alcuni utenti che sul web denunciano difetti nel rilevamento delle pulsazioni e nella connessione. Se l’orologio non «sente» il contatto con la pelle, chiede di inserire il pin ogni volta che lo si usa. In attesa di una spiegazione da parte di Apple, su alcuni siti di settore si ipotizza che i tatuaggi potrebbero interferire con la tecnologia usata dall’Apple Watch per rilevare la frequenza cardiaca mandando in tilt il sistema, che «leggerebbe» colori del sangue diversi da quelli impostati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA