Colpito da infarto durante una partita Giocatore salvato da un avversario
L’esterno del bar all’interno del centro sportivo di Curnasco

Colpito da infarto durante una partita
Giocatore salvato da un avversario

L’uomo – residente a Bergamo, classe 1975, promotore finanziario e padre di due bambine – mentre giocava a Curnasco è caduto a terra accasciandosi sul fianco sinistro.

Dramma sfiorato lunedì sera sul campo da calcetto del centro sportivo comunale di Curnasco di Treviolo, dove una partita tra amici fra due formazioni a cinque si sarebbe trasformata in tragedia se uno dei giocatori non avesse prestato prontamente soccorso a un componente della squadra avversaria colpito da infarto (come poi accertato dal personale medico intervenuto sul posto).

L’uomo – residente a Bergamo, classe 1975, promotore finanziario e padre di due bambine – mentre giocava è caduto a terra accasciandosi sul fianco sinistro. È stato l’intervento del carabiniere scelto Antonino Lo Giudice, in servizio alla caserma di Calcinate, a salvare la vita al quarantatreenne colpito dal malore durante un’azione di gioco.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 16 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA