«Dhl manterrà i posti di lavoro ad Orio» E Ryanair lavora ad un’ulteriore crescita

«Dhl manterrà i posti di lavoro ad Orio»
E Ryanair lavora ad un’ulteriore crescita

L’ad della compagnia cargo: «Stiamo lavorando per mantenere i livelli occupazionali inalterati». Gli irlandesi: «

«Orio ha saturato la capacità di crescita e noi dovevamo pianificare la nostra attività per i prossimi 10, 15 anni. Non ci sono più le condizioni per espanderci». E così Dhl ha deciso di potenziare la sua presenza cargo a Malpensa. Ma attenzione, assicura l’amministratore delegato Alberto Nobis «probabilmente a Orio non cresceremo ulteriormente come è successo negli ultimi vent’anni. Però stiamo lavorando per mantenere i livelli occupazionali inalterati».

Sul versante Ryanair, invece, il chief commercial officier David O’Brien, in una conversazione con il Corriere della Sera (edizione di Milano) spiega che Orio «continua a svilupparsi, è uno degli scali con la vista più bella, anche loro potrebbero raddoppiare o triplicare il traffico». Ma per il momento, più realisticamente, «cresceremo ulteriormente del 10% a Bergamo e Malpensa».


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale dell’Eco di Bergamo del 28 novembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA