Stava porgendo l’arma al suo ragazzo Tragedia a Villa d’Almè: muore fidanzata
Denis Zeni con Alessandra Cornago, entrambi 21enni. La foto è tratta da Fb

Stava porgendo l’arma al suo ragazzo
Tragedia a Villa d’Almè: muore fidanzata

Alessandra Cornago, giovane 21enne di Ponteranica, stava prenotando una vacanza al computer con il suo fidanzato, Denis Zeni, nella casa di lui, in via dei Mille a Villa d’Almè. Poi il momento tragico e il colpo di pistola che non le ha dato scampo.

Tragedia nella serata di mercoledì 17 gennaio, intorno alle 19. Nel cercare un documento, la ragazza ha trovato la pistola che il fidanzato, ex guardia giurata anche lui di 21 anni, deteneva ancora legalmente. Gliel’ha passata senza sapere che l’arma aveva un colpo in canna ed era senza sicura. Questa è l’ipotesi al momento più accreditata tra gli inquirenti: la ragazza voleva solo passare l’arma al fidanzato perché la mettesse in un altro posto. Invece il colpo, uno solo, è partito da mezzo metro, secondo una prima ricostruzione, mentre il giovane stava afferrando l’arma. Il proiettile l’ha colpita alla testa, uccidendola sul colpo. Il ragazzo nella serata è stato portato nella caserma di Villa d’Almé per essere sentito.

La casa dove si è consumata la tragedia, a Villa d’Almè

La casa dove si è consumata la tragedia, a Villa d’Almè
(Foto by Foto Bedolis)

I carabinieri a VIlla d’Almè

I carabinieri a VIlla d’Almè
(Foto by Fopo Bedolis)


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 18 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA