Svolta Ryanair, ok alle coincidenze  E i voli per gli Usa slittano a fine 2017

Svolta Ryanair, ok alle coincidenze
E i voli per gli Usa slittano a fine 2017

Con un solo biglietto si potranno prendere voli in connessione: si comincia il 17 aprile con quelli da Fiumicino. In vendita fino a martedì 18 aprile biglietti per l’Europa a 19,99 euro. L’intesa con Norwegian e altri vettori per i collegamenti Usa partirà solo «nell’ultimo trimestre».

Dal 17 aprile Ryanair inizierà a vendere anche i voli in connessione e inizierà a farlo dallo scalo di Roma Fiumicino. È una delle principali novità annunciate da Kenny Jacobs, chief marketing officer della low cost, nell’ambito della presentazione del quarto anno del programma «Always Getting Better».

Kenny Jacobs

Kenny Jacobs

Come definito dallo stesso Jacobs, l’operazione è «una grande sfida» e Roma sarà solo il primo passo per vendere per tratte che prevedono uno scalo. Chiaro che Orio al Serio sarà uno degli scali interessati in futuro. In sostanza non sarà più necessario un check-in per ogni singola tratta, ma il passeggero cambierà semplicemente volo restando nello scalo: una normale connessione come già accade per le compagnie aeree tradizionali.

Ryanair ha inoltre annunciato una maxi vendita di Pasqua su oltre 900 rotte su tutto il network europeo con tariffe a partire da soli 19,99 euro. Le tariffe sono disponibili da giovedì 13 aprile per viaggiare nei mesi di aprile e maggio, e possono essere prenotate fino alla mezzanotte di martedì 18 aprile solo sul sito della compagnia irlandese.

Slitta ancora, invece l’intesa per i voli sugli Usa, in tandem con altre compagnie. Ryanair alimenterebbe il loro traffico con collegamenti da scali locali ai loro hub. «Nell’ultimo trimestre – ha detto ancora Jacobs – inizieremo a operare anche il feederaggio per altre compagnie, sia sul lungo raggio con Norwegian, sia sul lungo raggio con altri vettori». in Obiettivo finale della trasformazione in atto è quello di rendere la low cost quanto di più simile all’Amazon dei viaggi, ovvero luogo in cui acquistare tutti i beni e i servizi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA