Notti in sicurezza con Safe Driver

Notti in sicurezza
con Safe Driver

Il progetto di Ats Bergamo e Ascom per prevenire gli incidenti stradali correlati all’uso di bevande alcoliche.

Divertirsi non dimenticando la sicurezza aspetto fondamentale da non sottovalutare mai. Ats Bergamo da anni è in campo con il progetto «Notti in sicurezza», che comprende una serie d’iniziative, avviate su tutto il territorio, a tutela della prevenzione dei comportamenti a rischio legati al divertimento notturno.

Nell’ambito delle attività di Notti in sicurezza, un’iniziativa di particolare rilievo è il progetto «Safe Driver» che si pone l’obiettivo di garantire una campagna di sensibilizzazione destinata ai giovani del territorio tramite un accorgimento in uso in altri Paesi, ovvero definire un «guidatore sicuro» designato per la serata che s’impegnerà a non bere alcolici, accompagnando così a casa in sicurezza tutti gli amici.

Luca Biffi

Luca Biffi

«Il progetto – evidenzia Luca Biffi, Psicologo e dirigente dell’Unità Semplice prevenzione delle Dipendenze del Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria dell’Ats Bergamo - che vede Ascom Bergamo impegnata nel coinvolgimento degli esercenti, mira a prevenire gli incidenti stradali correlati all’alcol attraverso campagne di sensibilizzazione nei locali. La campagna è condotta da 27 volontari formati in tema di alcol e guida che, nel corso delle serate di sensibilizzazione, intercetteranno i gruppi di persone che entrano nel locale chiedendo l’identificazione del conducente che sarà informato dell’iniziativa. Allo stesso guidatore, identificato con un timbro o un braccialetto, verrà effettuata subito una prova alcolimetrica ripetuta a fine serata, prima di lasciare il locale: se l’alcolemia risulterà zero, gli verrà consegnato un buono valido per l’ingresso gratuito nella stessa discoteca oppure per una consumazione analcolica gratuita nel locale, altrimenti sarà sconsigliata la guida e verrà suggerito a sua volta l’accompagnamento tramite guidatori sicuri. In Italia - prosegue Biffi - il 30% degli incidenti è correlato all’alcol e avviene di notte, generalmente nei fine settimana. Per questo motivo lavoriamo ogni giorno consapevoli che è importante sensibilizzare le persone direttamente nei locali con percorsi che si affiancano alla diffusione del codice etico sul tema dell’alcol tanto da calendarizzate per quest’anno 32 uscite nei locali del territorio».

Nel corso dell’anno 2017 i guidatori sicuri, ovvero con alcolemia pari a zero a fine serata, sono stati complessivamente 639 - quasi il triplo di quelli dell’anno precedente - numeri importanti a cui vanno aggiunti gli 847 passeggeri, per un totale di 1486 giovani che sono rientrati a casa in condizioni di totale sicurezza.

A breve riprenderà anche l’attività del progetto «Good Night», di cui Ats è partner, la cui azione andrà ad integrare e rinforzare quanto realizzato da Safe Driver. Il tutto si aggiunge ai numerosi interventi realizzati anche attraverso i progetti di prevenzione sviluppati, in collaborazione con l’Ufficio scolastico territoriale di Bergamo direttamente a scuola: progetti come Life Skills Training Program, Unplugged e Giovani Spiriti nell’anno scolastico in corso hanno coinvolto quasi 14.000 studenti e rappresentano un pilastro formativo fondamentale parallelo alle attività di prevenzione avviate nei contesti del divertimento notturno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA