Sabato 19 Settembre 2009

Dodo sbarca in città
con una sua boutique

Ormai il Dodo impazza tra i giovani e non. I dolci e simpatici ciondoli a forma di animaletto - ognuno con un particolare significato simbolico - è una moda ricorrente tra i bergamaschi e non solo. È stata quindi accolta con entusiasmo, in pieno centro cittadino, la nuova Boutique Dodo, in via XX Settembre 98.

Originale, tanto quanto le creazioni by Pomellato, lo spazio di allestimento, pensato da Paola Navone, famoso architetto e designer che ha già firmato il negozio di Firenze. Uno stile attuale e affettuoso, che ben rappresenta il marchio. A partire dall’entrata, con le due vetrine incastonate in una cornice di zinco e il soffitto, un fitto tappeto di lunghi fili d’erba verde brillante.

Un richiamo alla natura - da sempre anima e ispirazione di Dodo - che viene esaltato da un piccolo giardino interno. Il soffitto è poi interamente ricoperto di un mosaico irregolare di specchi che creano riflessi acquatici sulle pareti sabbiate.

Tavoli dalla forma arrotondata che fanno pensare a due tronchi d'albero completano l’ambiente, insieme alle due vasche d’acqua delle vetrine, dove sono esposti i gioielli. Ci sono i famosi e ormai conosciutissimi Dodo, ma anche i lucchetti della collezione «Legami», così come le monetine dedicate agli innamorati, i quadrifogli portafortuna e i nuovi campanellini, da legare al polso e al collo. Per non perdersi anche questo nuovo fenomeno modaiolo.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata