Sabato 21 Giugno 2014

Eccentrico, eclettico, elitario
Ecco il nuovo uomo Trussardi

Un modello Trussardi

Eccentrico, eclettico, elitario: sono le tre «e» dell’uomo Trussardi per la direttrice creativa Gaia Trussardi che, per la prossima estate, mischia l’eleganza rilassata propria del marchio di famiglia con l’estetica degli «zooties», i jazzisti americani che negli anni ’40 usavano completi sgargianti ed extralarge per protestare contro il razionamento dei tessuti.

Il risultato è naturalmente sofisticato, come una foto del ritrattista africano Seydou Keita, che ritraeva i giovani uomini di Bamako in abiti occidentali.


Tradotto in moda, questo significa che il cuore della collezione è l’abito, che le giacche a doppiopetto si allungano e si portano con i pantaloni a tre pince a vita alta, in nuovi gessati in versione macro, su jersey o tessuti sportivi, abbinati alla polo piuttosto che alla camicia. I revers sartoriali irrompono anche sui bomber e spolverini sportivi di nylon effetto seersucker, che introducono alla parte «da lavoro» della collezione, quella dei pantaloni di denim cimosato, delle giacche di toro, delle camicie di popeline con stampe di banane e delle maglie jacquard. Ai piedi, mocassini e sandali dalle grandi suole, abbinati a borse lucide chiuse da zip pressofuse di plastica.

© riproduzione riservata