Ritardi e un treno cancellato
per allarme incidente a Verdello

Verdello, verso le 16,30 di mercoledì 16 dicembre il macchinista di un treno in transito ha visto una persona sui binari e ha fermato il convoglio per evitare di investirla. Immediati i soccorsi e i controlli: nessun investito, lo sconosciuto sarebbe riuscito a scansarsi e a fuggire. Ritardi fino a 30 minuti.

Ritardi e un treno cancellato per allarme incidente a Verdello

L’allarme è scattato verso le 16,30 sulla ferrovia della tratta Bergamo-Pioltello-Milano, nei pressi di Verdello. Secondo le prime ricostruzioni, il macchinista di un convoglio in transito ha notato una persona sui binari (non è chiaro che intenzioni avesse) e ha tirato il freno per evitare di travolgerla. Il convoglio ovviamente non si è fermato all’istante, ma ha proseguito la corsa per alcuni metri prima di arrestarsi completamente: c’era quindi il sospetto che la persona fosse stata investita e sono scattate subito le procedure di soccorso e verifica. È stato chiesto l’intervento del 118 e della polfer, che con il personale delle Ferrovie hanno ispezionato il tratto di ferrovia senza trovare nessuno. L’ipotesi è che il pedone sia riuscito a spostarsi in tempo e ad allontanarsi.

Durante i soccorsi la circolazione dei treni lungo la linea ha subìto rallentamenti. «Il treno 10808 (Bergamo 16:32 - Milano PG 17:33) non è stato effettuato per le ripercussioni di un presunto investimento di persona», si legge sulla pagina ufficiale Twitter di Trenord, che poco dopo ha twittato: «Gli accertamenti di sicurezza per il presunto investimento sono terminati. La circolazione riprende gradualmente. Ritardi fino a 30 minuti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA