Nembro, in ospedale 151 giorni per il covid Piero torna a casa: «Mi sento un reduce»

Nembro, in ospedale 151 giorni per il covid
Piero torna a casa: «Mi sento un reduce»

La festa all’architetto di 64 anni Pietro Pulcini ricoverato a fine febbraio e dimesso solo martedì 28 luglio. L’abbraccio con la mamma di 94 anni, che non ha preso nemmeno un raffreddore.

Sono lacrime di gioia quelle che sgorgano sui lati di questa villetta bifamiliare al confine tra Nembro e Alzano Lombardo.

Il civico è quello di via Roma 61, trasversale di una strada principale che, nei mesi scorsi, tutti hanno visto almeno una volta in televisione sui tg nazionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA