Bloccati a Cuba da tre mesi «Aiutateci, vogliamo tornare»
Fabio Finazzi e Gianfranca Gaini a Cuba

Bloccati a Cuba da tre mesi
«Aiutateci, vogliamo tornare»

L’odissea dei coniugi Finazzi, di Calcinate: partiti il 21 gennaio per una vacanza dovevano rientrare il 15 marzo. «Stiamo bene, ma non ci sono più voli».

Partire per una vacanza e, una volta arrivati nel luogo di villeggiatura, vedere il proprio rientro spostato a data da destinarsi. Tutti lo abbiamo sognato almeno una volta nella vita, ma per qualcuno questo sogno si è trasformato in un incubo, o quasi.

È quanto successo a Fabio Finazzi e Gianfranca Gaini, una coppia di sessantenni di Calcinate che, partiti il 21 gennaio per una vacanza di relax a Cuba, non sono ancora riusciti a rientrare in Italia a causa dell’emergenza legata al Covid-19 che tutto il mondo sta vivendo. «I miei genitori – racconta Luca, uno dei figli della coppia – dovevano rientrare in Italia esattamente il 15 marzo. A causa del coronavirus, però, la seconda tratta del loro volo di rientro è stata annullata e, visto che in quel periodo in Italia eravamo nel pieno dell’emergenza, e per non farli rischiare di arrivare in un aeroporto da cui poi non sarebbero più riusciti a ripartire, abbiamo consigliato loro di prolungare la vacanza, sperando che la situazione migliorasse. Invece è peggiorata, anche all’estero».

© RIPRODUZIONE RISERVATA