Calusco: «Il ponte non aprirà alle auto Ci vorranno almeno due anni di lavori»

Calusco: «Il ponte non aprirà alle auto
Ci vorranno almeno due anni di lavori»

Necessaria la totale messa in sicurezza: il ponte di Calusco non riaprirà alle auto. Almeno due anni di lavori.

Non ci resta che aspettare. Perché così ad occhio è difficile che il ponte di Calusco possa riaprire prima di due anni anche al solo traffico veicolare, come auspicato da tutti. «Allo stato attuale direi di no . Le valutazioni le farà nel dettaglio Rfi, ma prima c’è da mettere in completa sicurezza il ponte San Michele: la struttura è instabile e lo resterà fino a quando non verranno sostituite parti metalliche importanti» spiega Pasquale Gandolfi, vicepresidente della Provincia e delegato alle Infrastrutture. Quindi l’ipotesi di una prima apertura alle auto, magari dopo un annetto di lavori, per poi passare ai treni, finisce nel cassetto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA