Doppio raid vandalico ad Alzano  Indagini con le telecamere
Il murales di Rita Levi Montalcini imbrattato ad Alzano Lombardo

Doppio raid vandalico ad Alzano
Indagini con le telecamere

Nel mirino di tre giovani il capanno dell’Oasi Saletti e il murale dedicato a Rita Levi Montalcini.

Due raid vandalici sono stati messi a segno nella notte tra sabato 8 e domenica 9 febbraio. A Nembro è stata presa di mira la zona dell’Oasi Saletti: in particolare il capanno per osservare l’avifauna della zona. «Una signora che passava in zona ha notato del fuoco su un angolo del capanno e tre ragazzi che scappavano - spiega Gianni Comotti, assessore alla Valorizzazione del territorio nembrese –. Sono arrivati i carabinieri di Alzano che hanno allertato i Vigili del fuoco: l’incendio è stato appiccato in un angolo utilizzando i libri didattici presi da uno scaffale a disposizione dei visitatori. Come Gruppo naturalistico Oasi Saletti ospitiamo sempre tante scolaresche nel capanno. Purtroppo non è la prima volta che abbiamo queste sorprese».

© RIPRODUZIONE RISERVATA