Emergenza Covid, altri 100 infermieri assunti in tempi record per gli ospedali

Emergenza Covid, altri 100 infermieri
assunti in tempi record per gli ospedali

Asst Bergamo Est. Per gli ospedali di Alzano, Seriate, Gazzaniga, Piario, Lovere, Calcinate e per il territorio. Da dicembre, 13 con mansioni per il tracciamento dei casi Covid. In graduatoria ancora 291, forse non basteranno.

Una chiamata alle «armi» per gli ospedali bergamaschi. L’Asst Bergamo Est assume cento nuovi infermieri: si tratta del 10% dell’organico infiermieristico - 1.015 professionisti - attualmente a disposizione dell’azienda per i suoi presidi di Alzano Lombardo, Seriate, Gazzaniga, Piario, Lovere, Calcinate e per il territorio. Il nuovo personale, che entrerà in servizio il mese prossimo, servirà per coprire diverse esigenze, rese ancor più evidenti e impellenti dall’emergenza coronavirus: 33 infermieri andranno dunque a sostituire i colleghi andati in pensione, 54 sostituiranno il personale scelto internamente all’azienda per svolgere il neonato incarico di infermiere di famiglia, e 13 avranno mansioni legate al tracciamento dei casi di Covid-19. Un reclutamento svolto in tempi record, dopo che il concorso – bandito già nel 2019 – l’anno scorso s’era fermato per problemi organizzativi: prima prova il 28 settembre 2020, prova pratica il 6 ottobre, colloqui dal 12 al 30 ottobre, e graduatoria pubblicata sul sito aziendale lo stesso 30 ottobre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA