«Ho sconfitto il virus incinta  al nono mese» La gioia di Michela, ora nasce Giacomo
Michela Nicoletti, di Villa di Serio

«Ho sconfitto il virus incinta al nono mese»
La gioia di Michela, ora nasce Giacomo

Venerdì al massimo potrà stringere tra le braccia la sua più grande conquista, il primogenito Giacomo. E sarà gioia piena, doppia: Michela Nicoletti, 42 anni di Villa di Serio, un’inaspettata battaglia l’ha già vinta, superando alla grande il Covid-19. Guarita.

Lei che si stava preparando alla nascita di suo figlio, serena e in piena salute, il 21 febbraio scorso ha scoperto di essere positiva al virus. Poteva essere un duro colpo da incassare, un misto di angoscia e preoccupazione per sé e per il piccolo che porta nel grembo, sentimenti per di più alimentati dal clima pesante che si respira in bassa Valle Seriana, messa a dura prova dai tanti malati e morti per questo male meschino, «ma diciamo che l’ho vissuta abbastanza bene, grazie anche ai sanitari che sono stati premurosissimi e alla vicinanza – telefonica - dei miei amici». E alla vicinanza del marito Cristian Madaschi, originario di Torre de’ Roveri.

L’inizio di tutto

© RIPRODUZIONE RISERVATA