Infezioni in ospedale: 8.000 casi all’anno «Serve igiene e uso corretto di antibiotici»

Infezioni in ospedale: 8.000 casi all’anno
«Serve igiene e uso corretto di antibiotici»

La cronaca delle ultime settimane, con i quattro neonati morti agli Spedali Civili di Brescia, accende i riflettori sul tema delle cosiddette «Infezioni correlate all’assistenza».

Ogni anno in Italia 600 mila pazienti contraggono un’infezione in ospedale o in un’altra struttura sanitaria. Di questi, la maggior parte guarisce, ma 7 mila persone perdono la vita. La cronaca delle ultime settimane, con i quattro neonati morti agli Spedali Civili di Brescia, accende i riflettori sul tema delle cosiddette «Infezioni correlate all’assistenza (Ica)» e sulle azioni delle strutture per prevenire la diffusione dei batteri. Anche perché, sempre secondo i dati dell’Istituto superiore di sanità, il 30% delle infezioni sarebbero prevenibili seguendo le corrette procedure assistenziali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA