Inseguito, lascia l’auto e si tuffa nel fiume Serio

Inseguito, lascia l’auto
e si tuffa nel fiume Serio

Seriate, il fuggitivo ricercato dai carabinieri. I vigili del fuoco hanno illuminato il fiume. Ricerche senza esito.

Quando ha notato che una pattuglia dei carabinieri lo stava seguendo, si è dato alla fuga, non si sa di preciso perché, tentando di seminare i militari nei pressi del Cassinone di Seriate. Arrivato poi nei pressi delle piscine, ha abbandonato l’auto e si è tuffato nelle acque gelide del Serio, nuotando per diversi minuti in balia della corrente e poi nascondendosi dietro alcuni cespugli. Protagonista del singolare episodio è stato, lunedì mattina, 14 dicembre, poco dopo le 5,30, un uomo che è poi riuscito ad allontanarsi senza essere fermato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA