San Giovanni, via medico provvisorio  Visite dirottate sul sostituto a Zogno
L’ospedale di San Giovanni Bianco: l’Ats chiede uno spazio per un ambulatorio

San Giovanni, via medico provvisorio
Visite dirottate sul sostituto a Zogno

Canali lascia San Giovanni Bianco. Pazienti senza sostituto in paese. Il Comune sollecita Ats: ambulatorio in municipio L’azienda replica: stiamo cercando una sede in ospedale.

Disagi per quasi un migliaio di assistiti di San Giovanni Bianco dopo che il medico provvisorio Davide Canali (che alcuni mesi fa aveva sostituito il dottor Vito Zanoletti in pensione), ha lasciato il servizio in paese. «Da allora, sono trascorsi una decina di giorni – spiega il sindaco di San Giovanni Bianco Marco Milesi – gli assistiti del mio Comune devono rivolgersi a un medico sostituto che visita a Zogno, con tutti i disagi e le scomodità del caso. Ci sono pazienti, magari anziani, che abitano nelle frazioni, e fra andata e ritorno devono percorrere anche più di 30 chilometri. Vista la situazione abbiamo quindi sollecitato l’Ats per ripristinare il prima possibile il servizio in paese. Per andare incontro alle loro esigenze siamo disponibili anche a mettere a disposizione un locale in municipio come ambulatorio». Da Ats, proprio su quest’ultima proposta, precisano che l’ambulatorio comunale non sarebbe dotato di linea Siss e quindi non funzionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA