Seriate, al via i lavori per l’acquapark Nuoto, giochi e idromassaggio -Foto
Un rendering del futuro acquapark di Seriate (Foto by a)

Seriate, al via i lavori per l’acquapark
Nuoto, giochi e idromassaggio -Foto

Prevista una vasca da 430 metri quadri con area nuoto a tre corsie, area relax idromassaggio e una zona con giochi a spruzzo per i bambini.

Ha da passare l’inverno (e la primavera), ma dopo, a Seriate, si potrà dare libero sfogo alla voglia di tuffi in acque azzurre e chiare, all’aperto, già nel sole di giugno, grazie al nuovo acqua park della nuova piscina comunale. Da meno di una settimana sono cominciati i lavori: d’inverno si faranno all’esterno, d’estate all’interno, senza interruzione del servizio, come previsto dalla concessione all’Associazione Temporanea di Impresa formata da Italimpresa S.r.l. Malonno, Pederzani impianti S.r.l. Castel Goffredo, A&T Europe S.p.A e Partecipazioni & Gestioni S.r.l. di Castiglione delle Stiviere. L’impresa sta predisponendo l’area di cantiere e dunque è avviato l’intervento per una nuova struttura adibita al tempo libero, al relax, allo sport.

Il progetto prevede la formazione, nel parco di circa 6.000 metri quadrati adiacente all’impianto natatorio, di una vasca estiva di 430 metri quadrati con tre ambienti d’utilizzo: un’area nuoto di tre corsie da 25 metri e profondità 135 cm; un’area ludica ricreativa in forma curvilinea profonda 135 cm; un’area relax, più appartata, come un istmo, con 10 postazioni di idromassaggio a parete; 6 lettini relax; profondità un metro. I lettini sono in forma anatomica per massaggio dorsale e massaggio ai polpacci. Il valore aggiunto dell’area estiva è lo Spray Park, una piscina per bambini rotonda, poco profonda (soltanto 19 centimetri), del diametro di 15 metri, nella quale i bimbi possono giocare e godere in tutta sicurezza l’acqua rinfrescante. La piscina presenta giochi d’acqua interattivi che si attivano tramite un gesto dei piccoli che, azionando una pompa idraulica integrata al gioco, generano il getto desiderato. Vi sono inseriti tre cannoncini, con attivazione del getto tramite manovella; una bilancia con azionamento del getto tramite il movimento ondulatorio della stessa; due delfini e due rane con attivazione tramite movimento ondulatorio. Tutt’intorno il prato verde e gli alberi già esistenti per trascorrere ore al sole o sotto l’ombrellone: come a Rimini. La società di gestione valuterà se attrezzare l’area estiva con un chiosco di bibite e ristoro. Questo servizio è comunque attivo all’ingresso principale della struttura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA