Seriate, due giovani alla conquista del Sahara in Panda - Foto
Filippo Amigoni e Michele Boschini

Seriate, due giovani alla conquista del Sahara in Panda - Foto

Filippo Amigoni e Michele Boschini sesti su 103 partenti. Hanno fatto 1.800 km tra le dune su una vettura ricostruita da loro stessi.

«Il bergamasco Filippo Amigoni in coppia con Michele Boschini è stato il migliore della scuderia Omega nel Panda Raid 2021»: così le riviste specializzate di motori danno merito a due giovani bergamaschi, e seriatesi, che nella gara estrema Panda Raid, nel Sahara del Marocco, si sono classificati al sesto posto, in piena top ten, su 45 equipaggi giunti all’arrivo, ed erano partiti in 103. Filippo e Michele hanno entrambi 24 anni, lavorano, e un paio di anni fa è balenata loro l’idea di partecipare al Panda Raid. Che è una gara al limite, 1.800 km in sei tappe, nel fascino ma anche nelle difficoltà, fino ad allora mai sperimentate, del deserto. «Dove d’improvviso ti vedi accerchiato da alcuni bambini spuntati dal nulla, lì c’è il nulla - raccontano Filippo e Michele - e d’improvviso come sono comparsi, così scompaiono: sono come il miraggio delle dune che a volte sembrano ondeggiare nell’aria. Ma sono bambini veri e gli allunghi qualcosa che hai portato apposta da casa: caramelle, dolci, quaderni, penne».

Filippo Amigoni e Michele Boschini al Panda Raid

Filippo Amigoni e Michele Boschini al Panda Raid

© RIPRODUZIONE RISERVATA