Un anno fa fu semidistrutta dal nubifragio «Ma la Cattedrale vegetale ricrescerà»
La cattedrale vegetale di Oltre il Colle dopo il nubifragio dell’ottobre 2018

Un anno fa fu semidistrutta dal nubifragio
«Ma la Cattedrale vegetale ricrescerà»

Oltre il Colle. Nell’ottobre 2018 il vento e la pioggia spazzarono via due terzi di questa opera d’arte naturale, la decisione del Parco delle Orobie: «Proseguirà quanto rimasto e, come in un museo, si spiegherà quello che ha fatto la natura».

Non verrà abbandonata o lasciata cadere. Ma, quanto già distrutto dalla natura, non sarà più ricostruito. E, tra qualche anno, avremo comunque una Cattedrale vegetale ma – per così dire – con le conseguenze di una parziale «distruzione». La decisione del Parco delle Orobie, alla fine, è stata quella di preservare l’opera, senza però intervenire ancora con dei soldi per rimettere in sesto le impalcature in legno distrutte dal vento il 28 ottobre 2018.


© RIPRODUZIONE RISERVATA