«Valvertova, troppi 4 mila turisti» Posti di blocco, scoppia la polemica
Auto in sosta all’imbocco del sentiero

«Valvertova, troppi 4 mila turisti»
Posti di blocco, scoppia la polemica

Vertova, fa discutere l’ordinanza del sindaco. La ditta dei bus navetta: cambiate le carte in tavola. Gualdi: questione di sicurezza, lo chiedono i residenti.

Turisti sì o no? Continua a fare parlare di sé la Valvertova e in piena estate una nuova ordinanza mette maretta tra il sindaco Orlando Gualdi e la ditta Autoservizi Lino di Casnigo, che nelle scorse settimane ha dato il via al servizio di bus navetta a pagamento in partenza da Fiorano al Serio, non sostenuto dal Comune vertovese.

Alla vigilia di Ferragosto un’ordinanza ha sancito il divieto d’accesso ai mezzi oltre i 20 quintali di peso dal civico 1 di via 5 Martiri e di fatto a bus navetta e pulmini: dopo essere entrata in vigore ieri mattina, è stata modificata nel pomeriggio e riguarderà i mezzi a pieno carico, una scelta che fa discutere sia la ditta casnighese che in parte anche i turisti presenti, costretti ad allungare il proprio cammino di 500 metri nel weekend e di un chilometro e 200 metri nel resto della settimana per arrivare ai posti di blocco scelti dall’Amministrazione vertovese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA