Alitalia, alleanza
a 4 per salvarla

Alla fine Atlantia ha ceduto. Il partner con il quale le Ferrovie dello Stato discuteranno il piano industriale per il salvataggio di Alitalia sono i Benetton. Il consiglio di amministrazione di Fs è durato quasi sei ore, a conferma che la scelta non è stata facile. Respinte le altre proposte. Delta, il partner americano, che dovrebbe entrare nell’azionariato per il 10-15 %, ha detto no a tutti gli altri candidati, nello specifico Toto, ex di AirOne, Claudio Lotito e German Efremovich, azionista di Avianca, società aerea colombiana.

Alitalia, alleanza a 4 per salvarla

E già la presenza di questi nomi dovrebbe far capire il livello al quale è giunta la questione Alitalia. Nel linguaggio borsistico di direbbe spazzatura. Le motivazioni le aveva argomentate l’advisor: non danno garanzie. Lotito per esempio non ha neppure inviato risposte scritte in grado di fornire credenziali sulla solidità finanziaria. Avianca ha tra le sue consociate Avianca Brazil in fallimento, il che non è un bel biglietto di presentazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA