Champions e Coppa Sempre un film di fantascienza

Champions e Coppa
Sempre un film
di fantascienza

Non c’è due senza tre. Dopo aver sbancato Napoli ed eliminato la Fiorentina dalla Coppa Italia, stasera ci aspettiamo dall’Atalanta un’altra vittoria pesante. Staccato il biglietto per la finale di coppa all’Olimpico contro la Lazio il 15 maggio, ora, neppure più sottovoce, i nerazzurri tentano il colpo grosso di chiudere il campionato al quarto posto, l’ultimo valido per partecipare alla prossima Champions League.

Chiaro che a partire dal match con l’Udinese non bisogna fallire l’obiettivo come accaduto di recente contro Chievo ed Empoli. Il momento e la condizione della squadra, sostenuta da un pubblico straordinario che anche stasera riempirà lo stadio, ci confortano: «1» fisso in schedina. L’ha detto anche Ottavio Bianchi ai microfoni di Rai Radio2 per “Italia nel pallone”: «Per il quarto posto i bergamaschi sono quelli messi meglio, sono loro l’autentica sorpresa di quest’anno». E ha sottolineato i punti di forza dei nerazzurri: «Non hanno paura di nessuno, sono in salute e attuano una formula tattica collaudata e una gestione oculata dei singoli».

© RIPRODUZIONE RISERVATA