Parliamoci Chiaro
Il colpo era nell’aria. Ora a testa altissima  con Venezia e Napoli

Il colpo era nell’aria. Ora a testa altissima
con Venezia e Napoli

Era nell’aria la vittoria dell’Atalanta a Torino. Senza scomodare la legge dei grandi numeri né l’irriducibile fiducia dei nostri amici concorrenti della gara dei bar che in tanti vedono sempre i nerazzurri svettare, il sentore, forte, te lo dava più di un’evidenza: la classifica, la crescita – anche fisica e mentale – della squadra e la solidità e la forza del suo gioco a fronte di una Juve allo sbando, già quattro punti sotto e ora a -7, una Juve inaffidabile che non appena dà l’illusione di risollevarsi ricade in una crisi che parte da lontano e della quale non si intravede la fine.