Carpaccio di magatello con rucola, maionese e scaglie di grana

La ricetta Il carpaccio di magatello con rucola e grana è un secondo di carne estivo, facile e veloce da realizzare che non necessita di cottura.

Carpaccio di magatello con rucola, maionese e scaglie di grana

Il carpaccio di magatello con rucola e grana è un secondo di carne estivo, facile e veloce da realizzare che non necessita di cottura. Ecco la ricetta di presentata da Lorenzo Curti, Victoria Pavesi, Lisa Pansa, Fabio Caputo, Thomas Ennas, Daniel Aghahowa di 4A dell’Istituto alberghiero di San Pellegrino Terme. Il carpaccio nasce proprio dalla fantasia dell’imprenditore italiano Giuseppe Cipriani, fondatore dell’Harry’s Bar di Venezia. Stando a quanto raccontato dallo stesso Cipriani, il piatto di carpaccio fu preparato, un giorno del 1950, per la contessa Amalia Nani Mocenigo, fedelissima cliente del bar e amica del proprietario, alla quale il medico aveva imposto una dieta molto severa che proibiva di mangiare carne cotta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA