Corrida di San Lorenzo: Riva disintegra il primato che durava da 22 anni

Corsa su strada a Zogno Oltre mille spettatori hanno applaudito l’impresa dell’azzurro Pietro Riva che sulle strade del centro storico di Zogno ha vinto la 25ª Corrida di San Lorenzo con il nuovo record della manifestazione.

Corrida di San Lorenzo: Riva disintegra il primato che durava da 22 anni
L’arrivo solitario di Pietro Riva, primo in 22’41”
(Foto di D. Vaninetti)

Era annunciato come grande favorito e non ha tradito le attese: Pietro Riva ha messo le mani sulla 25ª edizione della «Corrida di San Lorenzo», corsa su strada disputata domenica 7 agosto sulle strade del centro storico di Zogno. Il 25enne piemontese delle Fiamme Oro, in partenza per gli Europei di Monaco dove gareggerà nei 5.000 e nei 10.000 metri, ha polverizzato il record della manifestazione chiudendo gli 8 km di un percorso cittadino tutto meno che pianeggiante in 22’41” , una cinquantina di secondi meno del record che durava dal 2000. Alle sue spalle Samuel Medolago , 25enne valdimagnino che ha fatto felici gli organizzatori dell’Atletica Valle Brembana chiudendo al secondo posto in 23’29”, e Italo Quazzola (Casone Noceto) a chiudere il podio in 24’03”. E la squadra di casa ha piazzato nella top ten anche Nicola Bonzi, Pietro Sonzogni, Francesco Puppi (nell’ordine dal 5° al 7° posto) e Alain Cavagna (9°), con il brembano Nadir Cavagna (Fiamme Azzurre) quarto a ridosso del podio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA