Martedì 01 Febbraio 2011

Festa di San Biagio
a Romano

Grandi festeggiamenti a Romano: il paese in questi giorni compie 840 anni e celebra la festa di San Biagio, con giostre e bancarelle. La manifestazione avrà il suo momento principale giovedì 3 febbraio, giornata dedicata al santo vescovo protettore della gola. Romano è infatti collegata all'antica tradizione della benedizione della gola che vede migliaia di persone passare nella chiesa prepositurale dell'Assunta per ricevere la benedizione mediante il segno dell'imposizione delle candele. Il rito si terrà al termine di ogni Messa sia nella prepositurale dell'Assunta, sia nella chiesa parrocchiale Maria Madre di Dio in viale Dante Alighieri.
Nella chiesa dell'Assunta la benedizione verrà impartita anche nel pomeriggio di giovedì ad orari diversi, per i bambini, i ragazzi che al mattino sono a scuola. A tutti verrà distribuita anche l'immaginetta che raffigura San Biagio nel quadro dipinto da Mauro Picenardi ( 1735-1809) conservato presso l'altare che nella prepositurale viene parato con una serie di reliquiari per queste giornate.

Fino a lunedì 7 funziona nella città della Bassa anche il luna park con una ventina di attrazioni e giostre varie. Occupato piazzale Fiume dalle giostre, il mercato settimanale ambulante con le sue bancarelle del giovedì mattina si terrà in via straordinaria nelle vie del centro storico come era fino a diversi anni fa.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata