Domenica 28 Agosto 2011

Lovere, tutti a guardare il cielo
Folla per le acrobazie degli aviatori

Domenica 28 agosto il cielo sopra il lago si è riempito con le incredibili acrobazie di aerei guidati da piloti eccezionali che si sono dati appuntamento nell'alto Sebino. Il Comune, Lovere Iniziative, la Nuova Pro Loco e il Centro Volo Nord hanno infatti organizzato la nona edizione del memorial «Mario Stoppani - Asso dell'aeronautica italiana».

Tante le novità. Prima di tutto quella «a terra»: i tecnici del terzo stormo dell'aeronautica italiana con base a Villafranca hanno portato nel piazzale un esemplare di F-104 Starfighter, un aereo monomotore supersonico usato fino a pochi anni fa come caccia intercettore d'attacco e d'assalto. La seconda novità è che il memorial è iniziata con un convegno nella sala degli affreschi dell'Accademia Tadini e una mostra «Cento aeroplani e un grande cuore». La terza novità è che già dal pomeriggio di sabato, dalle 17 circa, dal lungolago di fronte alla Tadini è stato possibile salire su un elicottero per un volo turistico ed esplorativo dell'alto Sebino.

Domenica il memorial è ripreso alle 8,45: ritrovo in piazzale Marconi, da dove alle 9,15 è partito un corteo che ha raggiunto il lungolago Stoppani per deporre una corona. Poi, in piazzale Marinai d'Italia, l'alzabandiera e i discorsi delle autorità. Alle 10 si è entrato nel vivo con l'esibizione aerea di piloti solisti, tra cui il quotatissimo Francesco Fornabaio, e il passaggio dei «Baroni Rotti», un'associazione sportiva di piloti disabili. Sempre in mattinata la Protezione civile ha colto l'occasione del memorial per un'esercitazione con i mezzi aerei. Dalle 13 voli turistici con idrovolanti ed elicotteri. Infine, verso le 16 dalla Svizzera è arrivato il Pioneer Team, una pattuglia acrobatica famosa in tutta Europa. Finale alle 18 in piazza Tredici Martiri con il concerto della fanfara della prima regione aerea di Milano.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata